natale


Ho mangiato il panettone avvelenato. Adesso sono pronta per spiccare un salto, o per spegnere l’interruttore. La somma delle vite maledette si somma a maledizioni pregresse: insieme costituiscono qualcosa che sarebbe difficilissimo da sopportare per chiunque.

Ed io ho le spalle temprate, ma strette.

Adesso che il panettone avvelenato è in circolo posso salutare i figli, accarezzarli ed allontanarmene velocemente: essi sono il mio cianuro, ed io il loro.

Sia sempre maledetto il natale. Se ci fosse dio maledirei anche lui.

Sotto mi aspetta la mia vecchia e fidata auto: compagna di brutti quarti d’ora e di momenti indimenticabili.

Tra un po’ io e il panettone avvelenato ci mettiamo alla guida: e accada quel che deve accadere.

Sono blasfema, ma conosco le cause giuste e necessarie.

Pubblicità
dicembre: 2010
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  
persone
Please do not change this code for a perfect fonctionality of your counter persone
contatore
Image by FlamingText.com
Image by FlamingText.com